Hide the grey, enhance your day

Glenda

Con questo articolo inauguro la serie ”make up tutorial”, ossia una sessione di articoli dedicata esclusivamente ai make up tutorial fotografici, eseguiti sulle mie volontarie e spiegati passo passo. L’idea è nata proprio grazie a Glenda, che mi aveva chiesto di insegnarle qualche trucchetto per riuscire a fare un buon make up da sola, così a inizio settimana (scorsa, naturalmente) è venuta a casa su mio invito e ci siamo divertite veramente tanto, oltre ad aver imparato qualcosa. Il make up che sto per spiegarvi lo trovate un pò ovunque, ma ne presenterò la mia versione semplificata, sperando che possiate trovarla semplice da riprodurre: si tratta di uno smokey soft sui toni del nero/marrone.

ENG

With this article I introduce the series ”make up tutorial”, that is a session of articles exclusively dedicated to photographic make up tutorial, made on my voluntary girls and explained step by step. The idea is born thanks to Glenda, who had asked me to teach her a few tricks to be able to do a good make up by herself, so she came home on my invitation earlier in the week (last, of course) and we had really fun, in addition to having learned something. You can read of the make up I’m going to explain almost everywhere, but I will present my simplified version, hoping that you will find it simple to play: this is a soft smokey in the tones of black / brown.

Step 1: LA BASE

La cosa più importante in un make up è assolutamente la base, il viso va pulito, idratato con una buona crema, eventualmente tamponato se ci sono eccessi, e solo a questo punto va applicato il fondotinta, stendendolo con l’aiuto di un pennello piatto medio, proprio quello indicato per il fondotinta. Sfumatelo dal centro del viso verso l’esterno e picchiettatelo laddove serve una più alta stesura. Coprite eventuali imperfezioni con un correttore preferibilmente liquido e terminate con un tocco di cipria in polvere. Qui sotto vedrete Glenda al naturale e il dopo con Glenda che indossa la base.

ENG

Step 1: THE BASE. The most important thing in a make-up is absolutely the base, the face should be clean, hydrated with a good moisturizer, possibly buffered if there is any excess, and only at this point you can apply the foundation, spreading it with the help of an average flat brush, just what indicated for the foundation. Blend it from the center of the face outwards, and tap wherever you need to cover more. Correct any blemishes with a concealer, preferably liquid, and fix with a touch of loose powder.

              GLENDA TO NATURAL                          GLENDA WITH BASE ON

Glenda before     Glenda base

Step 2: GLI OCCHI

La parte più interessante di un trucco come lo smokey eyes riguarda proprio gli occhi. Io consiglio sempre di partire da una base scura su tutto l’occhio, fatta a matita nera applicata senza particolare precisione, per questo passaggio ho utilizzato l’eyeliner in gel a matita Supershock di Avon, il migliore mai sperimentato, che utilizzo per gli usi più svariati. A questo punto con un pennello piatto piccolo, prelevate dell’ombretto marrone leggermente satinato, per non appesantire troppo l’occhio e stendetelo sull’intera palpebra mobile sopra lo strato di matita; sfumate solo le estremità e non la parte centrale dell’occhio, con un pennello tondo (io utilizzo il num.13 di Sephora) o con un pennello dalla duplice funzione (vedi il 17 di MAC), tutto dipende dall’effetto che volete: più strette e compatte saranno le setole del pennello, più preciso e lineare sarà la sfumatura, viceversa risulterà ancora più soft. Ricordate di dare un pò di luce alla palpebra fissa e all’angolo interno dell’occhio e ripetete la stessa cosa con la palpebra inferiore, restringendo ovviamente lo strato di pelle su cui lavorare. Abbondate con il mascara (ciglia superiori e inferiori) e applicate la matita nera anche all’interno occhi (sia sopra che sotto). Curate sempre le sopracciglia, che in questo caso ho lievissimamente riempito e pettinato.

ENG

Step 2: THE EYES. The most interesting part of a smokey eyes makeup regards the eyes. I always suggest starting with a dark base all over the eye, made in black pencil applied with no particular precision, for this step I used the gel eyeliner pencil Supershock by Avon, the best I’ve ever experienced, the one that I use for the most varied purposes. At this point, take a light satin brown eyeshadow with a small flat brush, and lay it over the entire eyelid (over the layer of pencil), blend only the ends and not the middle of the eye, with a round brush (I use the num.13 by Sephora) or with a brush with the dual function (see 17 MAC), everything depends on the effect you want: the more close and compact bristles of the brush you have, the more accurate and linear will be the make up, vice versa everything will be even softer. Remember to give a light to the upper eyelid and to the inner corner of the eye, repeat the same thing with the lower eyelid, obviously restricting  the skin layer to work on. Multiple coats of mascara (upper and lower lashes), abound whit it and apply the black pencil even within the eyes (both above and below). Always take care of the eyebrows, which I have filled very softly and brushed away.

                 GLENDA MAKEUP OCCHI   ̶̶̶̶̶̶̶̶̶̶̶̶̶̶̶̶̶̶̶̶̶̶̶̶̶̶̶ ̶̶̶̶̶̶̶̶̶ ̶̶̶̶̶̶̶̶̶ ̶̶̶̶̶̶̶̶̶ ̶̶̶̶̶̶̶̶̶ ̶̶̶̶̶̶̶̶̶ ̶̶̶̶̶̶̶̶̶   GLENDA EYES MAKEUP

Glenda make up occhi

Step 3: ZIGOMI E LABBRA

Nello step finale ci occuperemo di finire il trucco aggiungendo qualche tocco alle guance e alle labbra, il tutto molto semplice e pulito. Dopo i due step ho deciso di dare un lieve contouring al viso con una terra, punti importanti —> sotto gli zigomi, lungo le tempie e le mascelle, poi ho sfumato un blush rosa pesca miscelandolo bene alla terra già presente; infine, ho applicato un filo di rossetto nude luminoso. Il make up è terminato!

ENG

Step 3: CHEEKBONES AND LIPS

In the final step we will finish the make up adding a touch to her cheeks and lips, all very simple and clean. After the two steps I decided to give a slight contouring to the the face with darker powder, focal points —> under the cheekbones, along the temples and jawline, then I blended a peach blush, mixing well to the previous dark powder, and finally  I applied a bit of nude bright lipstick. Make up is finished!

Glenda make up done

Spero che in qualche modo possa esservi stata d’aiuto, se avete domande commentate pure qui sotto e vi risponderò quanto prima! Ringrazio Glenda per aver accettato il make up documentato con foto e se vi siete persi l’articolo che invece lei ha dedicato a me, cliccate qui e scoprirete un pò di me! Alla prossima!

ENG

I hope that there might have been helpful somehow, if you have any questions comment below and I’ll reply as soon as possible! I thank Glenda for accepting documented make up with photos and if you missed the article that she dedicated to me, click here and you will discover a bit of me! See ya next time!

Annunci

Commenti su: "Make up tutorial: soft smokey eyes with Glenda" (1)

  1. Wow! Che dire? Post molto ben fatto 🙂 tu hai proprio un bel visino! Ora che ci penso ho raramente realizzato degli smoky eyes così basic, poichè le cose semplici secondo me sono sempre le più articolate da realizzare, ci vuole quella mano e quella tecnica che solo un’esperta ha! Direi proprio che tu sei riuscita a renderlo bellissimo e molto d’effetto 😉 Brava!! Mi piace molto e mi fa venire voglia di provarlo al più presto!!

    Un salutone, Babi 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Tag Cloud

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: